Lettera alla società che concorrono all'appalto di EYATH dopo il referendum di Salonicco

Bruxelles, 22 maggio 2014

Alle società che concorrono all’appalto di EYATH, l’azienda idrica e fognaria di Salonicco

Il popolo di Salonicco ha parlato, per favore ritirate la vostra offerta

Vi scriviamo ancora una volta per chiedervi di ritirare la vostra offerta per EYATH, l’azienda idrica e fognaria di Salonicco. Il 18 maggio i cittadini di Salonicco, in una consultazione popolare, hanno espresso con chiarezza la loro ferma opposizione alla privatizzazione della loro azienda idrica. I NO alla privatizzazione rappresentano il 98% dei 218000 voti espressi.

Leggi tutto...

Richieste ai candidati al Parlamento Europeo

Il Movimento Europeo per l'Acqua è una rete aperta, inclusiva e pluralistica il cui obiettivo è quello di rafforzare il riconoscimento dell'acqua quale bene comune e quale diritto universale fondamentale. Siamo uniti nel lottare contro la privatizzazione e la mercificazione di questo bene vitale, e nel costruire una gestione pubblica e comunitaria dell'acqua fondata sulla partecipazione democratica dei cittadini e dei lavoratori.

In vista delle prossime Elezioni Europee a maggio 2014, il Movimento Europeo per l'Acqua ha alcune specifiche richieste nei confronti dei candidati. Vogliamo sapere che posizione prenderà al riguardo se verrà eletto e vogliamo che se ne assuma l'impegno con noi!

Ecco gli impegni che le chiediamo quale candidato al Parlamento Europeo:

Leggi tutto...

La Commissione Europea perde l'occasione di fare dei passi in avanti per il riconoscimento del diritto umano all'acqua

19 Marzo 2014

Il Movimento Europeo dell'acqua rimprovera alla Conmissione Europea di aver deciso di non prendere una effettiva posizione, ignorando così 1,9 milioni di cittadini

Bruxelles - La Commissione Europea ha pubblicato oggi la comunicazione sull'Iniziativa Cittadina Europea sul Diritto all'Acqua[1]. La comunicazione non ha risposto al 1,9 milioni di cittadini che avevano chiesto una presa di posizione sul piano legislativo che escludesse l'acqua e i servizi idrici dalle regole del mercato interno e dalla liberalizzazione. La reazione della Commissione Europea manca di proposte legislativa e ripropone una lista di azioni già in corso cui si aggiunge solo l'annuncio di una consultazione pubblica sulla direttiva sull'acqua potabile i cui risultati non saranno vincolanti.

Leggi tutto...

Commenti sul ICE right2water inviato al Mediatore europeo

Signor Mediatore Europeo

Rispondiamo al Suo invito a sottoporle i nostri commenti sul funzionamento dell’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE). Come militanti per una gestione dell’acqua pubblica, progressista e durevole, abbiamo sostenuto con forza e con tutti i mezzi disponibili l’ICE per il diritto umano all’acqua, che è stata presentata alla Commissione Euopea lo scorso gennaio. Ora che la Commissione ha risposto, abbiamo una buona visione complessiva dell’intera procedura. Noi chiedevamo che:

  1. le istituzioni europee e gli stati membri fossero obbligati ad assicurare che tutti gli abitanti godano degli stressi diritti all’acqua e ai servizi igienico sanitari,
  2. l’erogazione e la gestione delle risorse idriche non siano assoggettate alle regole del mercato e che i servizi idrici siano esclusi dalla liberalizzazione.
  3. che l’UE aumenti gli sforzi per realizzare l’accesso universale all’acqua e ai servizi igienico sanitari.

Leggi tutto...

1,8 milioni di cittadini Europei rivendica il riconoscimento dell'acqua e i servizi igienico-sanitari come un diritto umano

Bruxelles, 10 dicembre da 2013

Oggi, in occasione della giornata mondiale dei diritti dell' uomo, il Movimento Europeo dell'Acqua gioisce per la presentazione alla Commissione Europea di 1,8 milioni di firme, chiedendo che l'acqua e i servizi igienico-sanitari siano riconosciuti come diritto umano.

L'ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) è uno strumento che permette, raccogliendo almeno 1 milione di firme in 7 stati membri, di inserire un punto all'ordine de giorno dell'Unione Europea. “Right2water” è la prima ICE a concludere il suo iter di presentazione.

Leggi tutto...